SHIBA

Origine: Giappone

Classificazione F.C.I.: Gruppo 5 – cani di tipo spitz e tipo primitivo

Aspetto generale: cane di piccola taglia, di tipo spitz. Proporzionato, di struttura robusta, di buona ossatura e ben muscoloso. Ha un’espressione ingenua e bei movimenti rapidi. Il rapporto tra l’altezza al garrese e la lunghezza del tronco è di 10 a 11. Tipica testa da cane giapponese di tipo spitz.

STANDARD
Altezza:
maschi 39,5 cm al garrese
femmine 36,5 cm al garrese
con una tolleranza di 1,5 cm in più o in meno.

Tronco: il garrese è elevato, ed il dorso è diritto e corto. Il rene è largo e muscoloso. Il torace è profondo, le costole moderatamente sporgenti, ed il ventre ben rilevato.

Testa e muso: la fronte è larga, le guance ben sviluppate e lo stop abbastanza ripido con un leggero solco. La canna nasale è diritta.Il muso è di volume moderato, non troppo lungo, ed a punta. Le labbra sono aderenti.

Tartufo: è nero.

Denti: solidi, con chiusura a forbice.

Collo: grosso e muscoloso.

Orecchie: piccole, triangolari, solidamente diritte e leggermente inclinate verso l’avanti.

Occhi: relativamente piccoli, triangolari, ben separati e di colore bruno scuro.

Arti: i gomiti molto vicini al tronco, gli avambracci diritti. Le cosce sono lunghe e le gambe corte, ben sviluppate. I garretti devono essere forti e resistenti. I piedi hanno dita ben arcuate e strettamente serrate. Le piante solide ed elastiche. Le unghie dure e, di preferenza, di colore più scuro.

Spalla: moderatamente obliqua, ben sviluppata.

Andatura: leggera, rapida e vivace.

Muscolatura: di buono sviluppo.

Coda: attaccata alta, grossa e portata al di sotto del dorso, fortemente arrotolata o a forma di falce. La punta raggiunge quasi il garretto quando essa è abbassata.

Pelle: abbastanza elastica.

Pelo: ruvido e diritto, e sottopelo morbido e fitto. I peli sulla coda sono leggermente più lunghi.

Colori ammessi: Rosso(che è il colore più diffuso), il black &tan e sesamo,sia nella variante rossa che nera.

Definizione di sesamo: miscuglio di peli bianche i neri su mantello rosso.La maggiore o minore intensità del nero definisce il sesamo rosso o nero.

Difetti da squalifica: prognatismo accentuato, enognatismo, soggetto pauroso, monorchidismo, criptorchidismo, orecchie non diritte, coda pendente e corta, colore del tartufo non corrispondente al manto,

Difetti eliminatori: occhio chiaro, andatura scorretta, posteriore difettoso, pelo eccessivamente lungo, bianco in zone del mantello obbligatoriamente rosse.